Ecommerce

//Ecommerce

Ecommerce

By |2018-05-22T06:28:56+00:00febbraio 14th, 2018|Siti Web|

Che Cos’è un E-Commerce?

Ecommerce è l’abbreviazione di Electronic Commerce (commercio elettronico) e riguarda tutte le operazioni di compra vendita tramite Internet.

Nell’ambito del commercio virtuale si possono reperire sia beni materiali (abbigliamento, libri, oggetti elettronici e quant’altro) e servizi come consulenze, e-book, corsi di formazione, software, etc.

L’e-commerce si divide in due macrocategorie:

  • Ecommerce B2B (Business To Business): quando la compravendita avviene tra aziende;
  • Ecommerce B2C (Business To Consumer): quando la compravendita avviene tra aziende e consumatori finali.

siti ecommerce in italia

Siti Ecommerce in Italia

In Italia questo fenomeno sta registrando una continua crescita: i siti e-commerce nel 2017 hanno visto un incremento del 17% rispetto all’anno precedente e si è sviluppato un giro d’affari di oltre 20 miliardi di Euro. Se desideri approfondire questi dati clicca qui!

I vantaggi di un ecommerce

– Prezzi inferiori rispetto ai negozi fisici, poichè un negozio virtuale non deve pagare utenze, affitto del locale e tasse sui rifiuti;

– Un negozio online è aperto 24 ore al giorno e permette di fare shopping quando si desidera;

– Grazie all’e-commerce è possibile acquistare oggetti provenienti da ogni parte del mondo, spesso non reperibili nel proprio paese di residenza;

– Grande risparmio di tempo e denaro, in quanto si abbattono i costi del carburante e le file alle casse diventano solamente un lontano ricordo;

– Possibilità di acquistare da PC, tablet o smartphone, dato che la stragrande maggioranza dei negozi online sono accessibili da tutti i dispositivi elettronici;

– Le informazioni sui prodotti sono sempre reperibili sia dalla scheda tecnica fornita dal negozio, sia da altri siti. Tutto questo consente di scegliere il prodotto più adatto alle proprie esigenze senza influenze esterne come quelle di un addetto alle vendite in carne e ossa.

Come aprire un Ecommerce

Aprire un negozio online è un passo importante e non bisogna dunque lasciare nulla al caso.

Uno dei metodi più gettonati è l’acquisto di un dominio e di uno spazio web sul quale installare un CMS.

CMS è l’acronimo di content management system e consiste in un software grazie al quale si possono gestire in piena libertà tutti gli aspetti dello store virtuale.

Avere a che fare con un CMS richiede però sia buone conoscenze informatiche che somme di denaro piuttosto consistenti da investire.

Aprire un ecommerce utilizzanto un CMS è la soluzione più adatta, per chi vuole aprire un negozio online di medie-grandi dimensioni.

Gli Ecommerce open source

– Prestashop: piattaforma e-commerce di origini francesi rilasciata in licenza open source. Ha un costo relativamente basso, è di facile gestione ma non è adatta a chi commercia grandi volumi di articoli.

In caso di difficoltà si può contare su una community molto attiva;

– Magento: è uno dei CMS più completi per creare un sito di vendita telematica, in quanto dispone di numerosi plugin gratis e a pagamento che permettono il massimo della personalizzazione, permette di gestire più negozi online dallo stesso pannello di amministrazione.

Esistono due versioni: quella free (Community Edition) e quella a pagamento (Enterprise Edition), la quale garantisce anche un supporto tecnico;

– Drupal: come Magento è adatta agli store più grandi, è gratuito e lascia molto spazio alla personalizzazione, ma richiede conoscenze tecniche molto approfondite;

– Joomla: CMS dai costi più contenuti rispetto a Drupal e Magento. È un’ottima soluzione per i siti dove bisogna gestire molti utenti;

– WordPress: CMS Open source progettato per la creazione di blog e siti web, ma grazie alla disponibilità di temi e plugin, la trasformazione del suddetto in un negozio online è davvero semplice.

Uno dei plugin più popolari di Worpress è WooCommerce, la cui installazione e gestione sono semplici.

Di base è gratuito, ma sono disponibili diverse funzionalità a pagamento.

WooCommerce è la soluzione più adatta per chi vuole approcciarsi al mondo della vendita online e non ha ancora molte conoscenze tecniche specifiche.

Grazie ad esso è inoltre possibile impostare le tasse sui prodotti e i metodi di pagamento, ma anche gestire il catalogo, le spedizioni, gli sconti, gli ordini e le giacenze in magazzino.

Le vendite potranno essere costantemente monitorate dalla funzione report e statistiche. Un ecommerce wordpress quindi, potrebbe essere un ottima soluzione.

Consigli per avviare un E-Commerce

Una volta scelti CMS e tipologia di articoli da vendere, bisogna pensare alla gestione del proprio negozio online, che come tutte le cose ha dei vantaggi e svantaggi.

I vantaggi sono i costi di gestione più bassi, la possibilità di espandere le vendite fuori dalla zona di residenza e la maggior semplicità a rintracciare i clienti, poichè sono spesso tenuti a rilasciare un indirizzo e-mail o un numero di telefono.

Uno dei maggiori svantaggi è invece l’assenza di un’interazione diretta con gli acquirenti e la loro impossibilità di visionare immediatamente i prodotti.

Per questo motivo è estremamente importante ispirare fiducia e far sentire importanti i visitatori del sito, per esempio rispondendo alle loro domande rapidamente.

Può risultare un ottimo stratagemma l’invio di newsletter e codici sconto di benvenuto per incentivare il primo acquisto.

Le descrizioni dei singoli articoli devono essere quanto più minuziose possibili e corredate da fotografie che li ritraggono in ogni angolazione.

Bisogna prestare la massima attenzione al cliente perchè la concorrenza è davvero spietata, basti solo pensare al colosso dell’e-commerce Amazon.

Ricordarsi inoltre di creare un catalogo facilmente consultabile, in quanto a nessun cliente piace addentrarsi in piattaforme arzigogolate.

Ultimo aspetto, ma non per questo meno importante, sono gli adempimenti burocratici; per maggiori informazioni consultare il seguente link http://www.pmi.it/impresa/normativa/approfondimenti/77755/avviare-un-e-commerce-costi-e-burocrazia.html.

 

Conclusione

Spero con questo articolo, di averti dato un idea chiara sul mondo dell’ ecommerce. Se sei interessato a realizzarne uno, vai alla pagina Realizzazione siti E-commerceCONTATTAMI!