Template WordPress

///Template WordPress

Template WordPress

By |2018-05-22T06:28:56+00:00aprile 4th, 2018|Template e Plugin|

Se hai un sito WordPress, o hai intenzione di crearne uno, avrai sicuramente già sentito parlare di temi WordPress, anche conosciuti come template WordPress. Ma cosa sono? Vediamolo più nel dettaglio.

temi wordpress

Template WordPress

La scelta di un tema è davvero un elemento fondamentale per il successo di un blog online ed è per questo motivo che non deve essere casuale, ma attenta e ben ragionata. Il template WordPress è un po’ l’abito del tuo sito, questo fornisce strumenti di grafica o anche di funzionalità specifici. Nessun blog WordPress può esistere senza un tema, di fatto, non appena ne create uno, vi viene assegnato un template di default gratuito. Sta a te cambiarlo e scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

I temi WordPress creano l’architettura del sito, fornendo:

  • Design e stile generale del sito web
  • Stile e colori del font
  • Posizione dei widget
  • Layout delle pagine
  • Dettagli stilistici addizionali

Temi wordpress: come sceglierli?

La scelta del tema WordPress è, quindi, una scelta importantissima e devono essere considerati vari fattori. Ma prima di analizzare le principali caratteristiche dei vari template WordPress, dobbiamo concentrarci sulla scelta di un tema gratuito o di uno a pagamento. In linea generale esistono ottimi, così come pessimi, temi sia tra i template a pagamento che tra quelli gratuiti.

Il vantaggio di optare per l’installazione di un tema premium è che questi possiedono una base codice molto più solida, vengono costantemente aggiornati e soprattutto sono dotati di un ottimo sistema di supporto e di assistenza tecnica, nel caso in cui qualcosa non vada. Inoltre, alcuni temi a pagamento, sono anche dotati di Page Buildier e quindi, si comportano come un vero e proprio software per il Web Design, permettendoti di costruire o modificare il tuo blog attraverso stili grafici da te elaborati.

La scelta dell’installazione di un template WordPress gratuito o a pagamento dipende unicamente dallo scopo del tuo blog. Se l’intento è quello di aprire un sito web per hobby, per dar libera voce ai propri pensieri e divulgare le proprie idee, allora un valido tema gratuito è quello che fa al caso tuo. Al contrario, se lo scopo del blog è di livello professionale, la scelta migliore è quella di procedere con l’installazione di un template premium. Il costi dei temi WordPress a pagamento si agirano intorno ai 35-40 euro una tantum, quindi non stiamo parlando di costi insostenibili.

Dove trovare temi WordPress

A seconda se hai optato per la scelta di un tema gratuito o a pagamento, potrai rivolgerti a differenti siti per la loro installazione.

Il miglior sito per scaricare temi gratuiti è sicuramente il sito ufficiale WordPress.com: tutti i temi presenti nella official directory sono stati testati ed approvati da un team di lavoro di WordPress.

Se invece, hai optato per l’installazione di un template premium potrai rivolgerti a moltissimi marketplaces.

Tra i più affidabili va sicuramente citato Themeforest, che fa parte della famiglia di siti Envato ed offre centinaia e centinaia di temi, organizzati per categorie. Tra i punti di forza di Themeforest vi è una community molto ampia di utenti che rilasciano recensioni solitamente affidabili sui vari template. Inoltre, una volta acquistato il tuo tema, ogni volta che saranno disponibili degli aggiornamenti riceverai notifiche via email e così potrai scaricarli, senza alcun costo aggiuntivo, direttamente dal tuo account.

Altro grande colosso dei marketplaces per scaricare template premium di WordPress è Studiopress. Ogni tema di Studiopress è basato sul framework Genesis, il quale permette agli utenti di avere un maggior controllo e libertà di personalizzazione del blog online, attraverso dei semplici click e senza necessariamente essere dei programmatori esperti.

Infine, chiudiamo presentandoti un altro validissimo marketpaces di template WordPress che è your inspiration themes. Questo marketplaces si discosta un po’ dagli altri precedentemente nominati, di fatto, permette agli utenti di scaricare versioni gratuite dei vari temi proposti senza alcun limite di download. In tal modo, i blogger possono provare il tema e scegliere quello che preferiscono maggiormente facendo un upload alla versione premium, senza perdere i contenuti già inseriti o le modifiche già apportate.

Migliori temi WordPress

Vediamo adesso quali sono i migliori template WordPress e perché.

Avada

Avada è un tema multifunzionale disponibile su themeforester. È un template premium e attualmente è il più venduto sul mercato. Avada ha un design fresco e moderno, semplice e luminoso. Può essere personalizzato con un numero infinito di colori e con una vasta scelta di font. Inoltre, Avada è compatibile con la maggior parte dei plugin, tra cui ricordiamo WPML, WooCommerce, BuddyPress, Gravity Forms, Easy Digital Downloads e tanti altri.

Flatsome

Flatsome è un altro template premium molto in voga al momento, grazie al suo aspetto moderno ed elegante ed è appositamente studiato per creare dei siti di e-commerce. Se da un lato fornisce un classico design flat, ovvero senza ombre o sfumature, dall’altro grazie alle enormi possibilità di personalizzazioni di colori e font risulta essere estremamente dinamico.

Customirz

Customirz, a differenza dei due precedenti, è un tema gratuito ed è la versione limitata di un tema premium. Sebbene alcune funzionalità possano essere sbloccate soltanto accedendo alla versione a pagamento, il tema si presenta estremamente personalizzabile. Il fiore all’occhiello di tale tema è che è presente in lingua italiana, questo vuol dire che se si installa Customizr su un sito con WordPress in italiano, i contenuti live del tema saranno automaticamente in italiano.

Hueman

Hueman è un altro tema gratuito che pur essendo a costo zero, dona al tuo sito web un aspetto molto professionale ed elegante. Hueman è, probabilmente, uno dei pochissimi temi che mette a disposizione dell’utente ben 6 diverse layout: a larghezza piena, con una sidebar sulla sinistra, con una sidebar sulla destra, con due sidebar (una sulla destra ed una sulla sinistra), con due sidebar sulla sinistra ed, infine, con due sidebar sulla destra.

Consigli per scegliere un buon tema WordPress

Oltre che far riferimento al numero di download e al numero di recensioni positive, vediamo quali sono gli altri punti da tenere sott’occhio:

  • Supporto fornito dagli sviluppatori
  • Ottimizzazione SEO
  • Layout Responsive
  • Compatibilità con i plugin